Mobirise

WC con impianto di smaltimento

Mod. W.02

W.C. con sistema per il trattamento di reflui radioattivi prodotti in Medicina Nucleare dall’uso di isotopi radioattivi a scopi diagnostici. Il sistema è completamente automatico, lasciando agli Operatori unicamente il prelievo di liquido destinato al controllo del contenuto di radioattività e lo scarico del liquido decaduto in fogna.


E’ composto da:

- Tazza W.C. in porcellana, completa di sistema di carico dell’acqua pulita e scarico dei reflui.

- Trituratore.

- Elettropompa per il carico dei liquami nel primo contenitore di stoccaggio (posto in alto).

- N. 2 contenitori per lo stoccaggio dei liquami fino al loro decadimento, ciascuno della capacità di 300 litri.
   Sonde di livello minimo, ¾ e massimo sul primo contenitore (posto in alto).

- N. 1 valvola motorizzata per il travaso dei liquami dal primo al secondo contenitore.

- Pompa manuale (sul secondo contenitore) per il prelievo di liquido destinato al controllo del contenuto di radioattività.

- Valvola motorizzata (sul secondo contenitore), per lo scarico del liquido decaduto nella rete fognaria.

- Quadro elettrico, dotato di interruttore di scarico a chiave e spie luminose indicanti il livello di riempimento dei contenitori.

- Mobiletto per sistemazione contenitori, in acciaio inox AISI 304 a finitura satinata, integralmente schermato con Pb spessore mm 3.

LOGICA DI FUNZIONAMENTO

I reflui dal W.C. tramite l’elettropompa di carico passano attraverso il trituratore e vengono caricati nel primo contenitore di stoccaggio (posto in alto). Quando è pieno automaticamente viene comandato il travaso nel secondo (posto in basso).

Quando il secondo contenitore è pieno ed il primo è a ¾ (visibile sul quadro elettrico), occorre controllare il contenuto di radioattività (prelevando il liquido dal secondo contenitore tramite la pompa manuale) e qualora rientri nei limiti di Legge, comandare dal quadro elettrico lo scarico in fogna. Quando il secondo contenitore è vuoto, in automatico si riempie completamente il primo e ricomincia il ciclo.